Traduttori relatori, scrittori e lettori

Traduttori relatori, scrittori e lettori
Pubblicato il 13-05-2011 da Andrea Spila
http://www.e-schooloftranslation.org/2011/05/traduttori-relatori-scrittori-e-lettori/

Si avvicina la prima Conferenza internazionale europea di Proz, che si terrà a Roma il 21 e 22 maggio 2011. Tempo di fare un po’ di pubblicità alla brava e intraprendente collega (e avvocata) pisana Sabrina Tursi che in un post sul suo blog ci segnala il workshop che presenterà alla conferenza di Roma insieme a Giuseppe Bonavia, dal titolo “Adempimenti fiscali del traduttore dopo le recenti novità legislative: una corsa ad ostacoli. Commenti e suggerimenti” (22 maggio, ore 14.30). Un’occasione per approfondire un argomento al quale anche la European School of Translation ha dato molto spazio nelle due prime edizioni della sua Summer School: come diventare imprenditori di se stessi, affrontando temi quali la contabilità e il fisco, spesso ostici per professionisti che provengono da un percorso di formazione umanistica.
Il giorno prima, a conclusione della giornata di apertura della conferenza, avrò anch’io il piacere di dare il mio contributo con un workshop intitolato “SEO for translators and Pay-per-Click advertising” (21 maggio, ore 17) in cui proporrò alcune nozioni di base (e qualche esempio concreto) di scrittura e traduzione di testi ottimizzati per i motori di ricerca (SEO) nonché di copywriting per la pubblicità a pagamento (PPC) sui motori stessi.

A proposito di scrittura, Carlotta Saconney (http://twitter.com/CarlottaCool) ha segnalato un interessante articolo su un argomento raramente trattato, ma di grande interesse per traduttori e mediatori linguistici e culturali: la scrittura di discorsi in una lingua diversa dalla lingua materna del relatore. L’articolo di Patricia Lane, “Speech writing and coaching a non-native speaker”, ci ricorda la necessità di adattare la scrittura di un discorso alle caratteristiche del proprio cliente, nel suo caso un madrelingua francese che deve presentare in inglese. È necessario, ad esempio, comprendere a quale velocità il relatore riesce a esprimersi nella lingua straniera: “mentre io riesco a pronunciare un discorso al ritmo di circa 130 parole al minuto, i parlanti non madrelingua parlano più lentamente, anche dopo aver provato il discorso più volte. Il mio cliente è arrivato a 105 parole”. Tra gli altri utili consigli che offre l’autrice (ad esempio, evitare l’uso di parole troppo difficili da pronunciare per il non madrelingua) c’è quello di far provare il discorso al cliente sostituendo le parole con dei suoni senza senso, permettendogli così di concentrarsi sugli aspetti emotivi del discorso stesso. Un consiglio che molti relatori, anche quelli che si esprimono nella propria lingua materna, dovrebbero seguire.

Leggendo i post su Facebook e i tweet dei colleghi mi accorgo che sempre più traduttori possiedono un e-book reader e si trovano quindi spesso ad affrontare (almeno all’inizio) le difficoltà di gestire i diversi formati esistenti. Un eccellente strumento per effettuare conversioni e gestire la propria biblioteca di libri elettronici è Calibre, un software open source semplice e potente che permette, tra le altre cose, di scaricare facilmente sul lettore le notizie pubblicate sui siti dei principali giornali del mondo. Qabiria (http://twitter.com/qabiria) ci segnala un interessante articolo dedicato a una guida essenziale, ma completa, su questo utile programma per amanti degli e-book: “Open Book: Managing Your eBooks with Calibre”. La guida (in inglese, scaricabile gratuitamente in formato pdf) spiega in poche pagine anche aspetti tecnici come il significato dei DRM e la diversità dei vari formati esistenti, offrendo consigli pratici sulle conversioni e sui trasferimenti sui propri dispositivi di lettura.

Per questa settimana è tutto, spero di vedervi alla conferenza di Roma. A presto!

Traduttori Sociali è una rubrica settimanale di Andrea Spila per la European School of Translation. I contenuti sono basati sui tweet e sui post che colleghi e colleghe nel mondo della traduzione, delle lingue e della scrittura hanno pubblicato durante la settimana precedente.
Andrea è su Twitter all’indirizzo http://twitter.com/andreaspila.

Advertisements

A propos Rosana Mondino - ERREME TRANSLATIONSⓇ

EN and FR Translator into Spanish and Italian.
Cet article a été publié dans Novità. Ajoutez ce permalien à vos favoris.

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s